L’ultimo battito

Vorrei dirti tante cose,
ma non posso,
o non voglio,
o semplicemente non ci riesco.
Perché ho paura di non essere capita,
creduta,
voluta.
E allora le tengo per me,
per non metterti in imbarazzo,
per non costringerti a dirmi che forse ho sbagliato,
che probabilmente ho frainteso,
che ho vissuto dentro una storia solo mia.
Continuerò a volerti,
ma lo farò in silenzio.
Scriverò di te,
attraverso i pensieri di qualcun altro,
che diventeranno i miei.
E chissà che un giorno,
leggendoli per caso,
non ti venga voglia di scrivermi.
Allora capirai che ti ho sempre amato,
dal primo giorno,
dal primo istante,
dal primo battito.

Deborah _Capanna_art 

nello2.jpg

La Zebrah Rosa® by Deborah Capanna

 

 

…nonostante me.

A chi riconosce la tristezza dietro a quei sorrisi illusori che uso per far credere che sto toccando il cielo con un dito quando in realtà sono in bilico su un burrone.
A chi sa far crollare i muri che mi costruisco con maschere di cartone per nascondere quello che nessuno vorrebbe mai conoscere.
A chi sa spogliarmi della corazza che indosso per proteggermi da quello che mi può ferire profondamente, oltre la carne, dritto al cuore.
A chi mi salva e mi afferra prima di precipitare.
A chi crede a quello che non può vedere.
A chi sa restare con me, nonostante me.

Deborah _Capanna_art 

nonostante meLa Zebrah Rosa® by Deborah Capanna

La Zebrah Rosa – brand

Da anni coltivo la passione per la grafica, un meraviglioso mezzo di comunicazione che da sempre uso anche per le tantissime campagne social che in questi anni ho realizzato e promosso per il Comitato IMI. Dal “fai da te” sono passata allo studio, per poi diventare Graphic Designer.

Oltre a realizzare loghi, volantini, brochure e campagne social, amo creare in grafica vettoriale disegni personalizzati stampabili su abbigliamento e oggettistica con il mio marchio La Zebrah Rosa® .

In questa foto indosso la T-Shirt con il logo del mio brand e la frase che da sempre mi contraddistingue: “dare to be different”. In una società che ci vorrebbe omologare in stereotipi che ci vengono quotidianamente propinati in tutti i modi possibili, osare essere diversi è un atto di coraggio.

La mia diversità è sempre stata quella di essere affetta da una malattia rara, che mi ha cambiato la vita e che mi ha costretta a lottare ogni giorno contro il pregiudizio, l’ignoranza, la superficialità e la mancanza totale di assistenza sanitaria. Ho reso la mia lotta pubblica, quando ancora nessuno osava parlare di malattie rare orfane di diagnosi. Sono stata derisa, umiliata, ostacolata. Ma non ho mia mollato, nemmeno quando sembrava l’unica cosa sensata da fare. Ho combattuto battaglie, personali e comuni, che mai avrei pensato di dover affrontare e che mai avrei creduto di poter vincere. Sono caduta e mi sono rialzata un miliardo di volte, e anche se so benissimo che la mia guerra non finirà mai, io non mi arrendo.

La Zebrah Rosa non è solo il nome del mio blog&brand, è una filosofia di vita.

Potete seguire le mie creazioni sui profili –Instagram – Facebook – Pinterest dedicati al mio brand.

Per informazioni potete scrivermi una email a lazebrahrosa@gmail.com o inviarmi un messaggio sulle pagine social del brand.

 

70947291_2334433260139287_1134920953071927296_n

La Zebrah Rosa® by Deborah Capanna

Il mio brand!

Oggi, 13 Giugno 2019 alle ore 11:13, “La Zebrah Rosa” è diventato un marchio. Ho posato il primo mattone per la realizzazione di un mio grande sogno. Adesso, più che mai, è vietato mollare.

“L’uomo non può mai smettere di sognare. Il sogno è il nutrimento dell’anima, come il cibo è quello del corpo. Molte volte, nel corso dell’esistenza, vediamo che i nostri sogni svaniscono e che i nostri desideri vengono frustrati, tuttavia è necessario continuare a sognare, altrimenti la nostra anima muore…” (P.Coelho)  Continua a leggere